25 Aprile 2024

Tour all’Ars per gli studenti del Quintiliano

Il deputato regionale Carlo Gilistro (M5S) ha accolto oggi a Palermo una cinquantina di studenti del Liceo Quintiliano di Siracusa. Insieme al vicepresidente Ars Nuccio Di Paola, li ha guidati in un tour istituzionale alla scoperta del ruolo e delle funzioni del Parlamento siciliano, dalla cappella Palatina a Sala d’Ercole sino alla Sala Mattarella.
“E’ stato emozionante condividere con loro un certo senso di scoperta e meraviglia, tra storia e attualità.  Iniziative di questo tipo permettono di avvicinare le Istituzioni ai più giovani, mostrando loro come la politica non sia un’entità astratta. Abbiamo visitato insieme i luoghi dove nascono le leggi siciliane. E con loro abbiamo riflettuto, grazie al collega Nuccio Di Paola, della funzione legislativa propria dell’Assemblea Regionale Siciliana”, racconta al termine della particolare mattinata Carlo Gilistro.
E’ andato in scena anche un vero e proprio dibattito, durante il quale gli studenti hanno parlato di problemi comuni a milioni di giovani siciliani: il divario occupazionale Nord-Sud, le difficoltà nei collegamenti e nei  trasporti, la triste necessità di dover emigrare per studio e per lavoro, le condizioni strutturali delle scuole. “Sono rimasto colpito dalla loro maturità. Idee chiare espresse  proprio nel luogo deputato a dare risposte ai siciliani. Confesso di sentire forte l’amarezza di dover constatare in quale difficile contesto stiamo chiedendo ai nostri ragazzi di diventare migliori. Sento forte la responsabilità di contribuire ad un miglioramento. Siamo in debito verso questa generazione e voglio portare la loro voce dentro le Commissioni e nelle sedute d’Aula. Perchè la loro presenza a Palermo non sia solo un’istruttiva gita scolastica ma anche un segno di presenza e di rappresentanza nelle scelte della politica della Sicilia di oggi”, aggiunge ancora Gilistro.
Nella parte finale dell’incontro, in Sala Mattarella, approfonditi aspetti legati al contrasto di fenomeni come il bullismo, il cyber bullismo e le nuove dipendenze da smartphone e social.  Proprio su questi temi, in particolare sull’aspetto legato alla necessità di regole in difesa dei più giovani riguardo le nuove e diffuse tecnologie, sotto l’aspetto dell’insorgenza di disturbi psicosomatici, Carlo Gilistro nelle settimane scorse ha presentato un apposito ddl con cui si vuole offrire maggiore tutela ai soggetti fragili, in particolare bambini e ragazzi, fornendo adeguate tutele anche ai genitori.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social

Tutte le puntate di EUREKA!

Tutte le puntate di TAMTAM FOCUS