29 Febbraio 2024

Federfarma, presentata la Giornata di Raccolta del Farmaco

Anche quest’anno si svolgerà la Giornata di Raccolta del Farmaco che, a dispetto del nome, durerà invece una settimana, da martedì 7 febbraio a lunedì 13 febbraio.

La presentazione della bella iniziativa di solidarietà si è svolta questa mattina nella sede di Federfarma Siracusa, alla presenza del presidente di Federfarma Siracusa, il dottor Salvatore Caruso, del vicepresidente dottor Giuseppe Martin e del rappresentante per Siracusa della fondazione onlus Banco Farmaceutico, il dottor Massimo Tirantello.

“A Siracusa e provincia sono coinvolte 33 farmacie – ricorda il dottor Caruso – un numero cresciuto di oltre il 20% rispetto all’anno precedente a testimonianza di un forte impegno solidale che continua nel tempo, specie in un periodo difficile per le famiglie come quello che stiamo affrontando, tra aumenti spesso incomprensibili dei prezzi dei beni primari e la lotta quotidiana contro il caro energia/carburante. Oggi la sfida é evitare che la gente debba dover scegliere tra curarsi e mangiare.”

“I volontari del Banco Farmaceutico saranno presenti nella giornata di sabato 11 febbraio, mentre i farmaci raccolti, andranno a 17 enti assistenziali del nostro territorio – ricorda il dottor Tirantello – che hanno espresso un fabbisogno stimato di circa 5550 confezioni”. Le tipologie di farmaco da donare riguardano farmaci antifebbrili, per le infiammazioni, per il dolore. Inoltre prodotti per la tosse, per disturbi intestinali e antisettici. Ogni associazione indicherà alla farmacia a cui é stata assegnata la tipologia e il numero orientativo di farmaci di cui ha necessità, allo scopo di evitare sprechi o lacune.

“Nel 2022 sono state raccolte 1687 confezioni, pari ad un valore di 13692 euro che hanno aiutato 1651 ospiti in 13 enti – ricordano Caruso e Tirantello – mentre in Sicilia, sempre in quell’anno, sono state raccolte 10586 confezioni di farmaci in 235 farmacie, in grado di curare 37227 persone in 88 realtà caritative della Regione”.

La GRF si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, a testimonianza della serietà dell’iniziativa e i primi contribuenti sono i farmacisti che per aderire sovvenzionano il Banco Farmaceutico pagando una quota di partecipazione.

Ricordiamo infine che l’iniziativa è possibile grazie al sostegno di oltre 18mila farmacisti in tutta Italia che, oltre ad ospitare la GRF la sostengono con erogazioni liberali. Anche quest’anno, sarà supportata infatti da più di 22mila volontari.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social

Tutte le puntate di EUREKA!

Tutte le puntate di TAMTAM FOCUS