18 Luglio 2024

Sortino, il Comune aderisce alla Pace Fiscale attivando lo stralcio delle cartelle esattoriali

Sortino pace fiscale. La Legge di Bilancio 2023 ha stabilito importanti novità in materia di riscossione. L’articolo 1, prevede il cosiddetto “Stralcio”, cioè l’annullamento automatico senza alcuna richiesta da parte del contribuente, dei singoli debiti fino a 1.000 euro.

Per aderire alla Rottamazione, e quindi alla pace fiscale, entro il 30 aprile 2023, il contribuente deve presentare una dichiarazione di adesione esclusivamente per via telematica collegandosi al sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it dove troverà tutte le informazioni necessarie.


L’Assessore al Bilancio Messina sottolinea come la norma rappresenti un’importante opportunità per i cittadini che potranno pagare anche a rate l’importo dovuto e ottenere la cancellazione delle sanzioni e degli interessi “L’amministrazione ha scelto di accogliere le decisioni del Governo Nazionale e di privarsi di queste somme per garantire ai cittadini mediante un alleggerimento fiscale la possibilità di estinguere dei debiti pregressi e rimettersi in regola, chiediamo pertanto la collaborazione della cittadinanza che usufruendo di questa agevolazione garantirebbe a sé stessa maggiori servizi.

Prosegue il Sindaco Parlato: “Il Comune di Sortino aveva la facoltà di non aderire allo stralcio, adottando uno specifico provvedimento entro il 31 gennaio 2023, ma vista la congiuntura economica che stiamo attraversando e gli sforzi enormi che ogni giorno vengono fatti dalle famiglie, si è deciso di aderire e di garantire per i cittadini Sortinesi questa agevolazione di natura fiscale, per questo auspichiamo che gli stessi abbiano consapevolezza che nell’immediato è indispensabile il regolare pagamento delle imposte”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social

Tutte le puntate di EUREKA!

Tutte le puntate di TAMTAM FOCUS