18 Luglio 2024

Siracusa, fallimento viabilità: l’accusa di Lealtà e Condivisione

Ancora una giornata da bollino rosso all’insegna della disorganizzazione e dei mancati controlli. L’emergenza di ieri con le strade per raggiungere il centro storico di Ortigia completamente intasate e la mancanza di adeguato personale dei Polizia Municipale non è passata inosservata a Carlo Gradenigo di Lealtà e Condivisione.

“Ciò che è successo ieri 25 aprile in via Malta non è degno di una città che si vuole definire turistica. L’invasione della corsia preferenziale in assenza di controlli ha di fatto causato il collasso della circolazione e impedito l’accesso a residenti, bus, bici e mezzi di soccorso, costretti a rimanere in coda nonostante la presenza di una infrastruttura dedicata. Un salto indietro di tre anni, che rischia di vanificare il lavoro fatto e iniziato con un apposito atto di indirizzo del Consiglio Comunale nel 2019 e che mirava, con le due corsie preferenziali su Via Malta e Corso Umberto, ad agevolare il flusso dei mezzi pubblici e soprattutto dei mezzi di soccorso in entrata e uscita dal centro storico. Affrontare una festività come il 25 aprile senza un apposito piano di viabilità, senza una sola pattuglia dei vigili urbani, senza un servizio navetta da e per i parcheggi scambiatori di Via Elorina e via Von Platen, ha portato a saturare le vie cittadine mettendo a rischio l’intera collettività intrappolata in un imbuto senza uscita. Ecco perché in vista dell’inizio della stagione turistica e soprattutto delle prossime festività come il lungo weekend del 1°maggio, chiediamo con forza al Sindaco, all’assessore alla mobilità, al comandante e assessore ai vigili urbani, di provvedere immediatamente alla redazione e attuazione di un piano specifico con l’impiego di bus navetta, l’ausilio di telecamere o di un adeguato numero di pattuglie dei vigili urbani in prossimità dell’inizio della corsia preferenziale, approfittando dell’avvenuta rimozione dell’unico dehore presente fino a qualche mese fa in corrispondenza dell’incrocio con via Somalia, per estendere e completare tale corsia preferenziale, anticipando il varco in prossimità del Piazzale Marconi,  provvedendo a munire di appositi pass e abbonamenti ai parcheggi (Molo San Antonio) anche i residenti della zona Umbertina compresi tra via Malta e via Bengasi/Rodi, impossibilitati a raggiungere le proprie abitazioni. Un progetto di riordino discusso per anni, come la pedonalizzazione di Ortigia (portata avanti dall’ex assessore Fontana) durata appena 2 mesi e insieme tanti altri messi da parte e dimenticati, mentre la città annaspa nei soliti vecchi problemi”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social

Tutte le puntate di EUREKA!

Tutte le puntate di TAMTAM FOCUS