30 Marzo 2023

Il parco archeologico di Siracusa sporco e disorganizzato. Auteri (FdI) chiede l’intervento dell’assessore Scarpinato

“Ho puntato gran parte della mia campagna elettorale sulla valorizzazione dei nostri monumenti e dei beni culturali, che devono essere il nostro tesoro. Ma non potranno mai esserlo se continuiamo a far dirigere il parco a teorici e a chi danneggia l’immagine dei nostri beni. Voglio capire che cosa sta facendo il direttore Antonello Mamo e se non ritiene doveroso e immediato intervenire per evitare, sì, di minare davvero l’immagine del teatro. E chiedo anche l’intervento immediato dell’assessore Scarpinato”. Il deputato regionale di Fratelli d’Italia, Carlo Auteri, è arrabbiato. Ha visto due siti come la grotta dei Cordari e la tomba di Archimede chiusi alle visite, il passaggio dei turisti ostruito da erbacce, pochi i custodi, pieni i cestini dell’immondizia, oltre che rotti. In campagna elettorale Auteri aveva invitato l’amministrazione comunale a estendere gli spettacoli estivi, dal punto di vista temporale e dei luoghi. Aveva ricordato come alla Grotta dei Cordari e all’Orecchio di Dionisio, era stato programmato la “Ninfa aretusa”, spettacolo che ha portato centinaia di turisti in più a frequentare il parco della Neapolis anche grazie a questo evento. Evidenziando come quel teatro, così come l’anfiteatro romano, debba vivere anche la sera e programmare eventi dall’inizio di maggio (con le rappresentazioni classiche) fino a settembre. “Mesi di polemiche sui concerti, sulle autorizzazioni, tra relazioni di archeologi ed esperti, soldi spesi dal parco per far visionare per l’ennesima volta lo stato di salute del teatro greco, che viene sottoposto a verifiche più volte l’anno, e poi video, conferenze, articoli… tutto per danneggiare l’immagine del teatro, della stagione estiva e dell’immagine della città nei confronti dei turisti che già iniziano ad affollare il nostro territorio. E poi i visitatori arrivano e trovano il parco archeologico sporco, con erba alta, impresentabili al mese di marzo e noi dimostriamo di essere poco organizzati ma tronfi e ripieni di polemiche e di persone che a tutto pensano tranne che al bene di Siracusa”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social

Tutte le puntate di EUREKA!