18 Luglio 2024

Priolo, Diego Giarratana di Priolo Cambia incontra gli assessori regionali Enti Locali e Politiche sociali 

È da mesi che il Leader di Priolo Cambia, Diego Giarratana, già Assessore alle Politiche Sociali nella passata legislatura, ha iniziato i colloqui a Palermo con le forze politiche di maggioranza, per affrontare le emergenze di Priolo. Il confronto, che ha avuto luogo nelle sedi regionale nei giorni scorsi, con gli Assessori On. Albano e On. Messina, rappresentanti della Nuova Democrazia Cristiana nel Governo Schifani, ha prodotto un dialogo proficuo, basato su temi e necessità della Sicilia Orientale, con un focus sulla situazione di Priolo Gargallo, che rappresenta, come noto, un contesto fondamentale per il settore industriale, occupazionale, ambientale ed economico. Diego Giarratana, si è  proposto come interlocutore e  primo portatore degli interesse priolesi, facendo emergere e battendo su temi quali le Politiche Sociali, l’integrazione industriale e, argomento considerato vitale, la formazione. È proprio da quest’ultimo che si è partiti, Diego spiega come “La formazione a Priolo, e nel Siracusano, ha sempre rappresentato un faro, un punto di partenza per sviluppare e produrre le nostre competenze ed il nostro know-how. Questo non deve essere sfruttato da altri, in altri luoghi, facciamo in modo che i ragazzi e le nostre maestranze restino ed arricchiscano il nostro Paese. Priolo Hub della Formazione, scelta già a suo tempo con l’avvento del CIAPI ma oggi fallimentare per una ottusità ed egoismo della vecchia politica che, sfruttato e maltrattato ha visto come occupare solo un posto di sottogoverno. Puntare sul CIAPI significa puntare sulle nuove generazioni, sullo sviluppo reale, sinergico e empatico dei nostri concittadini”.
Durante i colloqui, l’Assessore agli Enti Locali, l’On. Andrea Messina ha espresso disponibilità per le proposte avanzate dal Leader di Priolo Cambia, comprendendo quanto sia importante lo sviluppo di figure professionali e competenti anche sui temi oggi ritenuti fondamentali, sulla riconversione industriale, l’ambiente e sulle nuove tecnologie da portare sul territorio. 

Giarratana conclude affermando che “La nostra compagine politica non affronterà l’agone della campagna elettorale in scontri inutili, strumentali e dannosi alla democrazia e alla scelta libera dei priolesi, i quali sapranno scegliere la novità ma allo stesso tempo la capacità di dialogare con le istituzioni”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social

Tutte le puntate di EUREKA!

Tutte le puntate di TAMTAM FOCUS