18 Luglio 2024

La verità nascosta – il primo romanzo di Anselmo Madeddu

Un racconto ricco di mistero, colpi di scena e curiosità sulla nostra Siracusa. LA VERITÁ NASCOSTA – il primo romanzo di Anselmo Madeddu ci porta, in in un crescendo emozionale, dal 668 d.C. al più vicino 1968, alla scoperta di un “Mistero Bizantino” che trascina con sè giochi di potere e aspirazioni personali, oltre ad una maledizione. L’avvincente racconto, con i suoi intrecci, le sue descrizioni minuziose, i suoi aneddoti curiosi, contrassegnato dal pathos greco che accompagna inedite vicende del Grande Impero Romano d’Oriente, mira a risolvere uno dei più grandi ma trascurati “cold case” della storia, l’assassinio nella terra di Aretusa, nel 668 d.C. dell’Imperatore Costante II. “Con questo romanzo -spiega Madeddu- ho voluto soprattutto raccontare un’età oscura e misteriosa, eppure di enorme fascino, come quella bizantina. Ho cercato di dare una chiave di lettura, anche politica, alla figura di un imperatore dalla sorprendente modernità. Ho provato- continua lo scrittore- a far rivivere una civiltà straordinaria che, seppur cancellata dalla faccia della terra sin dalla caduta di Bisanzio nel lontano 1453, vive ancor oggi sommersa nell’anima e nella cultura di una gattopardiana Sicilia, il cui popolo, nonostante i secoli trascorsi, è rimasto ancor oggi profondamente bizantino” …

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social

Tutte le puntate di EUREKA!

Tutte le puntate di TAMTAM FOCUS