27 Novembre 2022

Maltempo a Pachino, Tiziano Spada (Pd) presenta una mozione al governo regionale

Una mozione urgente per chiedere al governo regionale di dare immediata attuazione alle disposizioni della dichiarazione di stato di emergenza, in merito agli episodi alluvionali dell’ultimo periodo che, nel Siracusano, hanno riguardato Pachino. 

A presentarla, il deputato regionale del Pd, Tiziano Spada, con i colleghi Michele Catanzaro e Dario Safina, i quali evidenziano come, a un mese dalla dichiarazione di stato di crisi generato dal maltempo che ha investito il territorio siciliano da settembre, causando danni per milioni di euro, il governo regionale non abbia ancora avviato gli interventi necessari per affrontare, gestire e superare l’emergenza. 

Nello specifico, la mozione impegna il governo regionale “ad adottare, nell’ambito delle rispettive competenze, anche in raccordo con il governo nazionale, tutti i provvedimenti e le azioni necessarie, finalizzate al riconoscimento e alla destinazione con carattere d’urgenza dei ristori commisurati alle richieste pervenute dai Comuni, anche in ordine alla quantificazione dei danni subiti dai privati nelle province di Trapani, Siracusa e Agrigento a seguito degli eventi alluvionali”. 

Il parlamentare regionale Tiziano Spada dichiara: «Qualche giorno fa ho effettuato un sopralluogo nel territorio di Pachino, dove la bomba d’acqua di una settimana fa ha danneggiato alcune aziende agricole e abitazioni. Desolante lo scenario che si è presentato ai miei occhi e che non rende più rinviabile la necessità di dare risposte concrete alle aziende agricole su cui si basa gran parte dell’economia del territorio di Pachino, ma anche alle tante persone che lavorano in questo settore e ai cittadini più in generale che si sono ritrovati con le case allegate. Il governo regionale – conclude Tiziano Spada – deve immediatamente mettere in campo le azioni necessarie per fronteggiare questo disastro che oggi grava sulle spalle dei cittadini».

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social