27 Novembre 2022

Regionali, spoglio a rilento e intoppi nei seggi: Vince Schifani, incertezza sugli eletti in provincia

Operazioni che vanno a rilento, riconteggi e discrepanze nei registri. Lo spoglio delle schede per le elezioni regionali procede a rilento. Data per certa la vittoria del candidato del centrodestra alla presidenza, Renato Schifani, ottiene il 42% dei consensi davanti a Cateno De Luca con il 26%, Caterina Chinnici del centrosinistra con il 16% e Nuccio Di Paola del M5S con il 15,1%.

Maggiore incertezza riguarda invece l’elezione dei cinque deputati regionali che spettano alla provincia di Siracusa. Luca Cannata di Fratelli d’Italia risulterebbe ancora il candidato più votato ma optando per l’elezione alla Camera dei Deputati lascerebbe il seggio a Carlo Auteri che dovrebbe mantenere la seconda posizione nella lista del partito di Giorgia Meloni. Gli altri papabili deputati dovrebbero essere Giuseppe Carta, sindaco di Melilli e candidato con i Popolari e Autonomisti, Tiziano Spada che a sorpresa e grazie alla valanga di voti ottenuti nella sua Floridia si afferma come il più votato della lista del Partito Democratico a discapito di Gaetano Cutrufo e Giuseppe Stefio. Forza Italia dovrebbe eleggere Riccardo Gennuso, figlio dell’ex deputato Pippo, che al momento sarebbe in vantaggio su Edy Bandiera. L’ultimo posto disponibile dovrebbe scattare per il Movimento Cinque Stelle a uno tra Giorgio Pasqua e Carlo Gilistro

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social