5 Ottobre 2022

Floridia, al via il “Carnevale estivo”

 Un Carnevale “fuori stagione”. Ma non per questo meno festoso. È quello che si terrà domani e domenica a Floridia. Per un “Carnevale estivo” – questo il titolo dell’evento – tra tradizione e innovazione. Come nei gloriosi Carnevali del passato, non mancheranno infatti la sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati con l’esibizione e la premiazione finale in piazza. Ma – e questa rappresenta una novità – il percorso sarà più breve per evitare l’avvio dell’evento nelle ore più calde.

Ad arricchire la manifestazione, destinata a grandi e piccini e dove cultura e divertimento andranno a braccetto, anche una mostra fotografica sui “Carnevali storici” a cura di Alfredo Raniolo e grandi installazioni di cartapesta dislocate tra le piazze del Popolo e Umberto I e via Roma. E poi, ancora, Dj set, un laboratorio di cartapesta per i più piccoli e l’esibizione “Storicamente… si danza” a cura dell’associazione Ninphea. Tra le realtà floridiane che, con entusiasmo, si sono prodigate per la riuscita del “Carnevale estivo”, anche il museo etnografico “Nunzio Bruno”, che ha organizzato una mostra di costumi carnevaleschi degli anni Novanta e una conferenza, che si terrà nella sede della struttura museale, dal titolo “Il Carnevale floridiano, tra storia e tradizioni” con la proiezione di filmati storici.

«L’idea – spiega il sindaco di Floridia, Marco Carianni – è nata dall’arrivo di fondi da parte del ministero dei Beni culturali, che ha riconosciuto la valenza storica del nostro Carnevale, ma che dovevano essere spesi entro il 31 ottobre prossimo. Uno degli obiettivi principali della mia amministrazione comunale, è inoltre quello di ripristinare le grandi tradizioni della nostra realtà. Così è stato per il Palio ippico dell’Ascensione e così sarà per il “Carnevale estivo” che segnerà il giusto ritorno alla spensieratezza e alla socialità, dopo due anni di pandemia che ne hanno impedito lo svolgimento. Senza contare – conclude il primo cittadino – che questo evento, che coinvolgerà gran parte della città, rappresenterà una boccata d’ossigeno per i commercianti, messi in difficoltà dall’emergenza sanitaria appena trascorsa».

«E se tutto ciò sarà possibile – aggiunge il vicesindaco di Floridia, Gianni Ricciardi – dobbiamo ringraziare anche Croce rossa italiana, Protezione civile e Misericordia di Floridia che garantiranno la loro presenza durante lo svolgimento della manifestazione».

Conclude Serena Spada, assessore comunale alla Cultura, Turismo e Spettacolo: «Si tratta di un vero e proprio esperimento che, però, sono certa, andrà benissimo perché ho riscontrato un grande entusiasmo tra i cittadini che si sono subito messi in gioco e hanno accettato la sfida di riportare il Carnevale tra le strade di Floridia, seppur in un momento diverso da quello tradizionale. Grazie a quanti hanno reso possibile questo progetto che, per due giorni, colorerà di coriandoli e allegria la nostra città. Credo ne avessimo tutti un grande bisogno».

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici sui Social

Angelo Guardo Floridia