5 Ottobre 2022

Elezioni, l’appello di Giansiracusa al rispetto delle regole

In periodo di elezioni, si sa, le regole dovrebbero essere ferree, almeno sulla carta, invece ad ogni tornata elettorale assistiamo a furbate di ogni tipo, regolamenti aggirati, enormi quantità di volantini che intasano tombini e affissioni selvagge, spesso “all’insaputa” degli stessi candidati.

Su questi presupposti nasce l’appello di Michelangelo Giansiracusa, sindaco di Ferla e candidato alle regionali nella lista Azione – Italia Viva.

“Solo nella giornata di mercoledì 7 settembre – si legge in post sulle sue pagine social – i Comuni hanno iniziato a deliberare l’assegnazione degli spazi per la pubblicità diretta per le prossime elezioni politiche e regionali del 25 settembre. Eppure, da giorni assistiamo all’occupazione indiscriminata di spazi delle città.
Stamane, nei tabelloni di viale Santa Panagia, stessa identica operazione di affissione in barba alle regole. E mi dispiace che questo avvenga anche con manifesti di chi si candida a guidare l’intera Regione”.

“Faccio un doppio appello a tutti i colleghi candidati. Atteniamoci alle regole al fine di promuove una competizione corretta e rispettosa.Non lamentiamoci un momento dopo se la disaffezione nei confronti di chi fa politica aumenta poi in maniera indiscriminata. “Stampiamo manifesti e volantini in una quantità strettamente necessaria alla comunicazione delle nostre proposte politiche nelle città interessate al voto, senza esagerare, senza sprecare carta.Viviamo in un’epoca di grandi stravolgimenti climatici e la nostra concreta azione può rappresentante un esempio importante per il cambiamento delle comunità che ci candidiamo a guidare”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici sui Social

Angelo Guardo Floridia