5 Ottobre 2022

Siracusa, Il Gagini presenta la seconda fase de “I colori del silenzio”

Seconda fase del progetto “I colori del silenzio” promosso dal Liceo Artistico Antonello Gagini, gestito dal Comune e finanziato dal Ministero per la Cultura, a valere sulla legge 77/2006, per la valorizzazione dei siti italiani dell’Unesco. Giovedì 25 agosto, dalle 21 alle 23, a piazza Minerva, su tre diversi spazi, è prevista la proiezione di un video che sintetizza l’attività laboratoriale condotta dagli studenti del Gagini a partire da fonti letterarie, di archivio, video-fotografiche, grafiche, secondo la loro libera percezione. L’idea è quella di un richiamo per i passanti che potranno soffermarsi ed essere incuriositi dalle immagini della città riprese da punti di vista inusuali.

Quella di giovedì segue la prima fase del progetto che lo scorso anno ha coinvolto gli studenti Liceo artistico e dell’Accademia di Belle Arti MADE di Siracusa, e che ha portato alla realizzazione di un intervento tematico di urbanistica tattica, incentrato sulla metamorfosi e la rinascita nella Borgata Santa Lucia. 

Il video, della durata di 15 minuti, si può scaricare al link https://youtu.be/u96iYwGpFRM .

“L’interesse dell’Amministrazione- dichiara il sindaco Francesco Italia- è quello di valorizzare il patrimonio culturale della città nel suo “unicum” che lega i grandi attrattori culturali, dal Parco della Neapolis al Castello Maniace, con i paesaggi urbani di quartieri, piazze e vicoli che racchiudono architetture e spazi suggestivi”.

“Un video, appositamente composto a tal fine, narra questi luoghi in una sequenza di immagini che- evidenzia Fabio Granata assessore alla Cultura e all’Unesco- trasportano “i viaggiatori”, attraverso un itinerario inedito e affascinante, per promuovere la comprensione dei valori e delle radici identitarie del sito Unesco di Siracusa e Pantalica”. 

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici sui Social

Angelo Guardo Floridia