30 Novembre 2022

Lavoratori in nero con reddito di cittadinanza. La Guardia di Finanza ne scopre otto

In nero e con reddito di cittadinanza. In otto sono stati scoperti dagli uomini della Guardia di Finanza di Siracusa durante una serie di controlli in diverse aziende ed esercizi commerciali.

Ulteriori approfondimenti avviati dopo una prima segnalazione, hanno permesso di scoprire che tra i 39 lavoratori in nero scoperti alcuni di questi erano anche percettori di reddito di cittadinanza. Nessuno di loro aveva tra l’altro comunicato, entro i 30 giorni previsti, la variazione della condizione occupazionale. Per gli otto è scattata la segnalazione all’Autorità giudiziaria per farla dichiarazione e all’Inps che procederà alla revoca del beneficio e alla richiesta di restituzione di quanto fino ad oggi percepito.

Un’operazione di servizio coordinata dal maggiore Giovanni Statello che ha acceso ancora una volta i riflettori sul fenomeno del lavoro nero. Su 87 posizioni lavorative, ben 39 non avevano nessun tipo di regolarizzazione formale del rapporto di lavoro. Una prestazione totalmente in nero sia sotto il profilo amministrativo che assicurativo, circostanza, quest’ultima, che non assicura alcuna forma di tutela e assistenza in caso di infortunio.

I loro datori di lavoro sono stati segnalati all’Ispettorato Territoriale del Lavoro e nei loro confronti sono state elevate sanzioni amministrative per oltre 140 mila euro.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social