10 Agosto 2022

Colpi di pistola alla Mazzarrona, arrestati zio e nipote

Un litigio e poi colpi di pistola contro la finestra dell’abitazione del vicino. È accaduto tutto il 24 luglio scorso nella zona della Mazzarrona.

Indagini avviate subito dopo la denuncia e ieri sera gli agenti della Polizia di Stato hanno portato in carcere due uomini, zio e nipote, rispettivamente di 44 e 22 anni. I due vengono accusati di porto d’arma da sparo in luogo pubblico e minacce aggravate nei confronti di un uomo.

Tutto, come anticipato, è avvenuto nella mattina di sei giorni fa quando agli uomini delle Volanti e della Squadra mobile è arrivata la segnalazione di colpi d’arma da fuoco in una delle palazzine della zona.

Sul posto i Poliziotti hanno rinvenuto alcuni frammenti di proiettili, riscontrando segni compatibili con degli spari contro la finestra dell’abitazione in questione.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica, hanno consentito di raccogliere una serie di indizi a carico dei due uomini che ieri sono stati quindi arrestati.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici sui Social