10 Agosto 2022

Le nuove Camere avranno meno siracusani

Alla Camera dei Deputati meno 10, al Senato meno 8. Questi i numeri dei parlamentari che perderà la Circoscrizione elettorale della Sicilia orientale con il voto del prossimo 25 settembre. La proposta di legge costituzionale, approvata dalla Camera dei deputati, nella seduta dell’8 ottobre 2019, prevede, infatti, una drastica riduzione del numero dei parlamentari modificando gli articoli 56 e 57 della Costituzione passando dagli attuali 630 a 400 deputati e dagli attuali 315 a 200 senatori.

La Circoscrizione Catania, Messina, Siracusa, Ragusa, Enna, tra uninominali e proporzionali, esprimerà 17 deputati alla Camera contro i 27 presenti a Montecitorio in quest’ultima legislatura e 16 Senatori contro gli attuali 24 a Palazzo Madama.

Siracusa esce da questa legislatura con 4 deputati e 1 senatore. Una delegazione destinata ad assottigliarsi naturalmente.

L’altra novità è che per la riforma costituzionale approvata l’anno scorso non è più necessaria un’età pari o superiore a 25 anni per votare il Senato, ma il diritto voto è stato esteso a tutti i maggiorenni.

Le Camere si insedieranno il 13 ottobre.

E ora via alla formazione delle liste che dovranno essere definite entro la metà di agosto. La campagna elettorale è già partita e in molti dovranno scegliere tra Nazionali e Regionali.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici sui Social