26 Novembre 2022

Decibel e calessini, la Carta di Ferla non concede più nulla e scattano multe e sequestri

Rilievi fonometrici effettuati e due disco pub, di via Malta e di via XX settembre, vengono sanzionati per oltre 2 mila euro ciascuno. Il superamento dei decibel previsti dalla norma, sono stati accertati ieri sera dai carabinieri e dai tecnici dell’ARPA.

I controlli rientrano nella cosiddetta Carta di Ferla, sottoscritta, su proposta della Prefettura di Siracusa, il 2 giugno scorso, con i Sindaci, le organizzazioni dei commercianti e artigiani maggiormente rappresentative e le Forze dell’ordine, per attuare una cornice di sicurezza, legalità e leale concorrenza in tutta la provincia.

I due disco pub sottoposti a sanzione erano anche sprovvisti della relazione di impatto acustico.

Durante i controlli dei militari della stazione di Ortigia, altre due attività sono state multate per occupazione abusiva di suolo pubblico. I rispettivi dehor superavano le dimensioni autorizzate e, nelle cucine, sono stati trovati prodotti alimentari scaduti.

Le pattuglie impiegate hanno sequestrato 4 ape calessini, sanzionando gli autisti in quanto in possesso di documenti assicurativi e di circolazione non in regola.

Nel corso dello stesso servizio, sono stati sequestrati 7 ciclomotori e 3 autovetture, denunciate 3 persone per guida senza patente ed 1 per guida sotto l’effetto di stupefacenti con contestuale sequestro di una dose di marijuana. Per tutte queste violazioni al codice della strada sono state elevate sanzioni per oltre 13.000 euro.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social