30 Novembre 2022

Incendi, dopo una notte di paura elicotteri in azione dall’alba nella zona di Sortino

Elicotteri di nuovo all’opera sulle campagne alle porte di Sortino. I mezzi antincendio hanno iniziato a sorvolare la zona che brucia da ieri mattina rifornendosi di acqua nel vicino bacino della centrale termoelettrica. Un ampio versante di fuoco che ha preoccupato per tutta la notte e che la mancanza di vento ha fortunatamente tenuto circoscritto evitando che si allargasse. Nella zona sono rimasti a vigilare gli uomini della Forestale e le squadre dei Vigili del Fuoco.

Le fiamme sono rimaste alte come abbiamo documentato con il video pubblicato poco prima della mezzanotte di ieri. Un’area vasta che da contrada Barraco al Fusco è stata colpita sin dalla mattina. Il fuoco, ancora vivo intorno alle 23 sopra la centrale Petino, aveva già investito il parco fotovoltaico in disuso che si trovava proprio alla sommità della collina. Una intera giornata che ha visto impegnati uomini della Forestale e Vigili del fuoco.

Due canadair hanno fatto la spola per tutta la giornata di ieri per lanciare acqua e arginare l’avanzare delle fiamme. Il loro lavoro è stato sospeso nel tardo pomeriggio, all’imbrunire. Il vento, che durante la giornata ha spinto il fuoco, è calato nel tardo pomeriggio tenendolo al di là di un vallone che taglia l’area.. Sarà una notte di lavoro per forestali e pompieri.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social