30 Novembre 2022

Elezioni Regionali, le condizioni per una candidatura di Giansiracusa (Azione): “Convergenza di temi e candidato presidente spendibile”  

Si dice possibilista e pronto a mettere a disposizione la sua esperienza a livello regionale. Michelangelo Giansiracusa, sindaco di Ferla, Capo di Gabinetto al Vermexio e segretario provinciale di Azione, esce allo scoperto e ipotizza una sua candidatura nel fronte progressista ad alcune condizioni.

“Azione, il partito di cui sono segretario provinciale – ha dichiarato Giansiracusa – ha chiaramente una linea politica che a livello nazionale si colloca come terzo polo. La sicilia ha necessita di qualcosa di diverso, non di ulteriori divisioni ma di affrontare la stagione del PNRR e della programmazione con un governo forte che possa contare su di un’ampia maggioranza parlamentare”. “Se come spero – ha proseguito Giansiracusa – si riuscirà ad ottenere una convergenza sulle tematiche più importanti e si opterà per un candidato o candidata presidente spendibile, non mi tirerò indietro”.

“Quando si parla di acqua, di energia e di rifiuti non si possono più commettere errori, bisogna conoscere le materie. Aver costruito buone pratiche e aver sperimentato a livello locale cosa significa modificare gli assetti dei servizi pubblici locali può essere di fondamentale aiuto a livello legislativo”.

“Se non dovesse accadere – conclude Giansiracusa –  continuerò a non far mancare il mio contributo a livello sovracomunale come ho sempre fatto nell’ATI, nella SRR e in tutti quelli organismi che vedono una comunità allargata affrontare problematiche comuni”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social