26 Novembre 2022

Canicattini, assegnate le deleghe agli assessori nominati

Il Sindaco Paolo Amenta ha provveduto a nominare la nuova Giunta e ad assegnare le deleghe ai singoli Assessori che questa mattina hanno prestato giuramento davanti al Vice Segretario del Comune.

A fare parte della Giunta sono stati chiamati: Dott.ssa Marilena Miceli, 41 anni, analista bancario, Sindaco uscente, eletta al Consiglio comunale con 794 preferenze, si occuperà di Politiche sociosanitarie, Sanità, Pubblica Istruzione, Bilancio, Tributi e ricoprirà la carica di Vice Sindaco; Sebastiano Gazzara, 35 anni, commerciante, Vice Sindaco uscente, eletto in Consiglio con 421 preferenze ha già rinunciato ad entrare nel Consesso civico, si occuperà diCultura, Turismo, Spettacolo, Attività musicali, Politiche giovanili; Salvatore Di Mauro, 59 anni, impiegato, alla sua prima esperienza amministrativa, ha avuto assegnate le deleghe relative allo Sport, Polizia locale, Cimitero, Verde Pubblico; Ivan Liistro, 41 anni, imprenditore, eletto in Consiglio con 304 preferenze, alla sua prima esperienza amministrativa, si occuperò di Attività produttive, Sviluppo economico, Gestione rifiuti, Differenziata, CCR, Protezione civile, Randagismo.

Il sindaco Amenta ha tenuto per se le rubriche relative al Personale, Urbanistica, Lavori Pubblici, Transizione ecologica, Acque e Depurazione e quant’altro non assegnato agli Assessori.

«Una Giunta qualificata e competente quella che ho provveduto a nominare– ha detto il Sindaco Paolo Amenta – nella continuità con il lavoro svolto da Marilena Miceli. Formalizzati tutti gli atti ogni Assessore è già al lavoro nei settori di propria pertinenza, raccordandosi con i dirigenti e il personale comunale. Come abbiamo più volte detto, tanto è stato già fatto ma tanto ancora resta da fare, soprattutto nel campo finanziario e della transizione ecologica, così come nel campo della raccolta differenziata per cui siamo in attesa di avere l’esito della gara per 7 anni che è stata bandita, e poi c’è da allestire le manifestazioni estive, considerato che la stagione è già iniziata, senza dimenticare i servizi alle fasce più fragili della comunità, e concludere l’iter per il piano regolatore e per l’ammodernamento del depuratore. Non solo, ma visto che l’estate rappresenta anche un aumento della popolazione, far sì, come abbiamo sempre fatto, che tutti i cittadini e le contrade possano usufruire senza problemi dell’acqua potabile, di cui al momento, per fortuna, contrariamento a quanto sta accadendo nelle regioni del nord, non registriamo, carenze, ma questo non significa che bisogna sprecarla. Il lavoro che ci attende è tanto e l’impegno è al massimo – conclude il Sindaco Amenta – e accanto al Sindaco e agli Assessori non mancherà l’apporto e il contributo di tutti i Consiglieri e di tutti i candidati della lista, così come delle professionalità e dei cittadini che vorranno impegnarsi per la propria comunità».

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social