3 Luglio 2022

Scafisti turchi per la rotta dall’Egitto

Le rotte dei migranti sono diverse, non solo Libia, non solo Tunisi. Anche i porti egiziani, da sempre, continuano ad essere punto di partenza per lunghe traversate del Mediterraneo. E le organizzazioni criminali utilizzano imbarcazioni e uomini pronti a partire da porti diversi, come quelli turchi ad esempio.

Questo potrebbe essere avvenuto con il veliero intercettato nella notte tra sabato e domenica da una motovedetta della Capitaneria di Porto di Siracusa. A bordo 83 persone tra egiziani e siriani trasferiti poi ad Augusta dove si trovano in isolamento sanitario. I presunti scafisti, individuati dagli uomini della Squadra Mobile dopo le dichiarazioni rese dai migranti, sarebbero due cittadini turchi di 43 e 25 anni. Il più giovane dei due, tra l’altro, nascondeva 21 cartucce di vario calibro e due coltelli a serramanico.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici sui Social