3 Luglio 2022

Autorità portuale, Augusta, Siracusa e Pozzallo centrali nel sistema

«Augusta, Siracusa e Pozzallo centrali nella nuova governance del sistema portuale della Sicilia orientale. I tre scali, dopo il completamento dell’iter di adesione di Siracusa e Pozzallo, dovranno essere inseriti nel prossimo protocollo che il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mare di Sicilia orientale, Francesco Di Sarcina, intende siglare con i sindacati.»

Il segretario generale della Ust Cisl Ragusa Siracusa, Vera Carasi, e il responsabile del presidio Fit provinciale, Alessandro Valenti, tornano a sottolineare la strategicità dei tre porti inseriti in un sistema che comprende anche Catania.

«Riteniamo positivo l’incontro avuto nel capoluogo etneo qualche giorno fa – hanno detto entrambi – Il piano di rilancio dello scalo catanese è interessante così come lo sarà il protocollo che riguarderà la tutela del lavoro, per garantire maggiore attenzione alla sicurezza e, in materia di appalti, per promuovere azioni finalizzate al rispetto dei CCNL e della clausola sociale, della legalità, dell’osservanza puntuale del DURC, nonché dell’iscrizione obbligatoria alla Cassa edile nel caso di opere che riguardino il comparto edile.

Il prossimo passaggio sarà quello di approfondire i temi delle opere da realizzare ad Augusta, nel capoluogo e a Pozzallo – hanno concluso Vera Carasi e Alessandro Valenti – Abbiamo sempre guardato ad un unico grande sistema portuale dove gli scali devono essere integrati in un’ottica di sviluppo complessivo del settore. Ci sono tutte le potenzialità, da quella geografica al centro del Mediterraneo a quella di interconnessione con le aziende dell’intero territorio. Lo ribadiamo: un pezzo di futuro economico per la Sicilila sud orientale arriva dai porti.»

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici sui Social