26 Novembre 2022

Crisi Lukoil, arriva il commento di Salvini

A Palermo per la campagna elettorale, il leader della Lega, Matteo Salvini ha risposto alle domande dei giornalisti ed è intervenuto sulla vicenda Lukoil.

Se andiamo avanti così – ha dichiratao – non so se andranno a casa di Renzi o di Di Maio a mangiare, non penso…”. “Quando decidi di sanzionare qualcuno lo fai per danneggiare questo qualcuno, mentre i numeri dicono che le sanzioni fino ad oggi stanno danneggiando l’Italia e non la Russia”, ha aggiunto. “Ad aprile è aumentato del 118 per cento il valore delle esportazioni dalla Russia all’Italia – ha proseguito -, mentre è diminuito del 48 per cento quelle dall’Italia alla Russia. Quando si parla di petrolio e di gas, bisogna stare molto attenti: O c’è un‘alternativa pronta o c’è qualcuno pronto a rilevare domani mattina la raffineria di Priolo oppure lasciare in mezzo alla strada 3.500 persone dall’oggi al domani non mi sembra una scelta intelligente”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social