30 Novembre 2022

La Totolo al Gargallo, insorge Lealtà e Condivisione

Francesca Totolo, la giornalista, scrittrice di estrema destra arriverà a Siracusa per presentare il un suo ultimo libro. Il Comune guidato da Francesco Italia ha concesso il cortile del Liceo Gargallo suscitando le ire di Lealtà e Condivisione. “Esprimiamo il nostro disappunto per avere  il Comune concesso l’ uso  del Cortile dell’ ex Liceo Gargallo per la presentazione di un libro che già dal titolo sembra volto a propagandare un orientamento eminentemente politico. Non ci riconosciamo nelle opinioni della autrice, notoriamente  schierata, in materia di immigrazione ed altro,  su posizioni conservatrici antitetiche a quelle propugnate dalla nostra Associazione, ma ovviamente siamo dell’ idea che chiunque, e massimamente chi la pensa diversamente da noi, abbia libertà di esprimere il proprio pensiero, così come garantito dalla nostra Costituzione e purchè non si travalichi in apologia del fascismo. Riteniamo che l’ utilizzo dei locali comunali vada tuttavia soggetto a restrizioni non essendo ad esempio concedibile alcuna forma di patrocinio allorchè trattasi di iniziative e manifestazioni non coincidenti con le finalità del Comune o provenienti da partiti,  movimenti politici o organizzazioni comunque denominate,  ad esclusivo fine di propaganda. Chiediamo quindi che il Comune voglia chiarire i termini anche economici  della concessa autorizzazione ed in genere quali siano i parametri utilizzati nella programmazione degli eventi nel Cortile dell’ ex Liceo Gargallo, luogo di studio radicato nella memoria della Città, che andrebbe a nostro avviso destinato, esclusivamente all’ approfondimento culturale e scientifico, con priorità ai temi della classicità, e non ad occasioni velate di promozione politica, a maggior ragione nell’ approssimarsi delle tornate elettorali che a breve ci aspettano su tutti i fronti. Lealtà e Condivisione”

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui Social