3 Luglio 2022

Pallanuoto, L’Ortigia si gioca tutto in gara 2 play off a Palermo

Non ci sono alternative, né possibilità di appello: domani sera, a Palermo, alle ore 19.30, l’Ortigia dovrà conquistare i tre punti per rimandare ogni verdetto all’eventuale gara 3, che si giocherebbe a Siracusa sabato prossimo. Gli uomini di Piccardo vogliono provare a fare l’impresa e a riscattare la sconfitta di misura subita pochi giorni fa davanti al proprio pubblico. Non c’è più tempo, però, per recriminare. Adesso c’è solo da lavorare, limare gli ultimi dettagli e lasciare che il campo parli, sperando in una bella partita di pallanuoto e, magari, regalandosi un’altra opportunità di giocare davanti al meraviglioso pubblico che, sabato scorso, ha riempito la tribuna della “Paolo Caldarella”.

Alla vigilia, Stefano Piccardo, coach dell’Ortigia, sottolinea la difficoltà del match e l’equilibrio che ha contraddistinto le ultime sfide con i palermitani: “Credo che, a differenza di quella con il Quinto, questa sia una serie tra due squadre che si conoscono molto bene. Se andiamo a vedere i risultati dei match precedenti, sono sempre stati caratterizzati da uno scarto ridotto: o perdiamo di pochi gol o vinciamo con pochi gol di scarto. Forse uno o due al massimo. Questo indica che c’è molto equilibrio. Devo dire che mi dispiace non poterli affrontare al completo, ma penso che, al di là delle assenze, gara 2 sarà l’ennesimo momento importante, di grande crescita per noi”. 

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici sui Social