29 Settembre 2022

Siracusa, Riqualificazione Tisia: le proposte di Carlo Gradenigo

Un progetto ambizioso quello dell’ex assessore Carlo Gradenigo che prevede 60 alberature d’alto fusto per un intervento che mantenendo invariato il numero di stalli auto previsti, andrebbe a caratterizzare l’intera area CENACO Tisia/Pitia con la creazione di due meravigliosi viali alberati. Una piccola rivoluzione che senza modificare il progetto originario permetterebbe alle persone di parcheggiare il proprio mezzo e raggiungere il negozio di fiducia sotto la fresca chioma di un albero. 

“Tutto ciò oltre ai benefici estetici, energetici e ambientali – spiega Gradenigo – concorrerebbe a diminuire la desertificazione dell’intera area commerciale che si verifica da maggio a settembre dalle 11:00 del mattino alle 18:00 del pomeriggio a causa del sole cocente, rilanciando il commercio anche nei mesi storicamente più scarni, grazie alla creazione di veri e propri corridoi verdi all’ombra dei quali poter passeggiare, sostare e fare i propri acquisti”. “Un’opportunità dettata dai tempi e fondamentale per mitigare gli effetti di quei cambiamenti climatici che fanno della nostra città con picchi di 48,5°C il luogo più caldo d’Europa”. 

“Un invito – conclude Gradenigo – rivolto mesi fa all’amministrazione, ai progettisti, ai residenti e commercianti del CENACO, consapevoli delle difficoltà di operare su un progetto già approvato ma anche dell’occasione di rigenerazione verde che difficilmente si sarebbe ripresentata. Ipotesi che dopo una prima pronta valutazione da parte dell’amministrazione sembra aver preso piede e forma, come annunciato ieri dall’Assessore Raimondo al quale va il plauso di alcuni autorevoli esponenti dell’opposizione oltre al sottoscritto, segno che le buone idee non hanno colore politico”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici sui Social

Angelo Guardo Floridia