3 Luglio 2022

Floridia, inaugurazione “Piazzetta del Santuzzo”: le precisazioni di Primavera Floridiana

Riceviamo e pubblichiamo una lettera de Gli amici di Primavera Floridiana sulla riqualificazione della “Piazzetta del Santuzzo” a Floridia.

Abbiamo assistito in questi giorni ad un dibattito tra i rappresentanti dell’Amministrazione comunale di Floridia e i “nuovi” esponenti della politica locale, sulla paternità di questa opera pubblica, denominata “Piazzetta del Santuzzo”. Ognuno ha tentato di prendersi i meriti della realizzazione di quest’opera. Nel precisare che, con questo comunicato, non vogliamo entrare nell’agone delle schermaglie politiche. Riteniamo però che la Storia meriti rispetto. 

Nell’ambito di una visione generale di sviluppo della nostra città, Primavera Floridiana, guidata dall’On. Egidio Ortisi, ha programmato la riqualificazione di tutto il territorio di Floridia. Uno studio sulla città che, in un primo momento, apparve utopistico, ma che ben presto divenne realtà. Furono realizzate: La seconda parte di Piazza A. Moro, Piazza Floridiani di Melbourne, Piazza Padre Pio, Piazza S. Lucia, impianto Sportivo di Quartiere Marchesa, Largo Spadolini, Apertura Via Giudice (dietro campo sportivo), Piazza Marconi, Piazza Vittime della Mafia, Marciapiedi sopraelevato corso Vittorio Emanuele di fronte via Pinnone, Piazzetta del Crocifisso, Riqualificazione Piazza Einaudi e Piazzale Nassiria.

Il Piano programmatico prevedeva, fra le altre, anche la realizzazione della Piazzetta del Santuzzo. Terminato il percorso amministrativo di Primavera Floridiana con Egidio Ortisi, alcuni progetti rimasero nel cassetto, come la piazzetta del Santuzzo. Nonostante ciò, Primavera Floridiana continuò attraverso i propri consiglieri a proporre alle Ammistrazioni che si sono succedute la realizzazione dell’opera.

Bisogna ricordare l’impegno del segretario di P.F., Prof. Stefano Petruzzello, che promosse una petizione popolare per la realizzazione dell’opera, depositata agli atti del Comune di Floridia il 19.01.2011. Dopo che i consiglieri di Primavera Floridiana fecero finanziare il progetto in Consiglio Comunale con fondi di Bilancio, l’opera passo all’Ufficio Tecnico del Comune per l’approvazione del progetto esecutivo e la scelta del sistema di gara.

Dopo la predisposizione del piano particellare di esproprio degli immobili dove ricadeva la piazzetta, con Determina n. 304/1256 del 24/12/2014, poi aggiornata nel 2016, del responsabile del settore lavori Pubblici fu impegnata la somma di € 156.390,22 all’intervento 2.08.01.01, cap. 3080.0 del bilancio 2014 e fu approvato il progetto con relativo piano di esproprio. La procedura ebbe dei contrattempi per le resistenze dei proprietari degli immobili da espropriare.

Terminato l’iter di espropriazione, con l’amministrazione attuale è stato possibile dare esecuzione al progetto della piazzetta.  L’ Amministrazione corrente ha completato, senza alcun pregiudizio, l’iter già iniziato da altri realizzando l’opera.

Senza togliere alcun merito all’attuale Amministrazione comunale, si vuole esprimere una riflessione: “Un’Amministrazione è brava quando entra nella Storia senza fare un torto alla Storia”.

Gli amici di Primavera Floridiana

                                                                           

                                                                  

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici sui Social