29 Settembre 2022

Crisi Lukoil, Siracusa si comporti da capoluogo

Un Appello del presidente del consiglio comunale di Priolo, Alessandro Biamonte, al sindaco di Siracusa, Francesco Italia per la crisi della zona industriale.

“Il problema della zona industriale riguarda tutti, il sindaco Italia si faccia carico di convocare tutti i sindacati, le associazioni di categoria, i deputati, i sindaci e i presidenti del consiglio dei 21 Comuni siracusani. Organizziamo una manifestazione e un documento congiunto da inviare al governo nazionale per fermare questa catastrofe economica e sociale. Tuteliamo i posti di lavoro”.

“Nel sesto pacchetto di sanzioni è previsto il totale e graduale embargo per il petrolio russo. Sanzione che – spiega Biamonte – rischia di mettere definitivamente in ginocchio l’impianto di raffinazione presente in provincia di Siracusa”.

“Lavoriamo tutti insieme – conclude – sulla  riconversione industriale ecosostenibile e sulla salvaguardia e riqualificazione dei posti di lavoro”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici sui Social

Angelo Guardo Floridia