7 Ottobre 2022

Concerti al Teatro Greco, Granata conferma il rispetto delle normative

All’indomani della presa di posizione degli archeologi che sollevavano delle criticità sull’utilizzo del Teatro Greco di Siracusa come sede per dei concerti rock, arriva la risposta dell’assessore alle politiche culturali del Comune di Siracusa, Fabio Granata.

“Nel rispetto dell’opinione di qualche archeologo, espressa legittimamente ma a titolo personale, i “Grandi Concerti” al Teatro Greco, sono stati regolarmente autorizzati dalla Soprintendenza e dal Parco Archeologico, oltre che direttamente dall’Assessorato regionale ai Bbcc”.

Per Granata, i concerti scelti sarebbero perfettamente compatibili con il Teatro Greco dato che si dovrebbero svolgere sulla stessa struttura lignea allestita dall’Inda per le rappresentazioni classiche.

“La proposta – conclude Granata – culturale non intacca in alcun modo le rigide prescrizioni della Carta di Siracusa, documento fondamentale, nato peraltro da una mia iniziativa come assessore regionale ai Beni Culturali nel 2005 e da me firmato come parte pubblica in collaborazione con i migliori archeologi italiani ed europei e relativa alla utilizzazione degli spazi antichi dello spettacolo. Il monumento non corre quindi alcun rischio e i concerti, tutti di alto profilo e quasi tutti acustici, alcuni dei quali ospitati in importantissime aree archeologiche italiane, rappresenteranno una prestigiosa prosecuzione di una stagione culturale bellissima ma anche particolare poiché segna il ritorno definitivo alla normalità per la nostra città e per la Sicilia. I concerti daranno infine un contributo fondamentale sia alla varietà della offerta culturale proposta a cittadini e viaggiatori dalla nostra Amministrazione in collaborazione con il Parco archeologico e la Soprintendenza, sia alla ripresa economica della città attraverso un indotto che si preannuncia particolarmente rilevante”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici sui Social

Angelo Guardo Floridia