29 Settembre 2022

Priolo, la solidarietà di CNA al proprietario del lido incendiato

“Solidarietà alla proprietà dello stabilimento balneare priolese e forte auspicio che si faccia al più presto chiarezza sull’accaduto. Nel giro di pochi anni siamo costretti a ritornare su episodi inaccettabili per imprese che stanno già vivendo un profondo disagio per il proprio futuro”.

Sono le parole di vicinanza e supporto espresse dal presidente di CNA Priolo Gargallo Giuseppe Bellanza e dal coordinatore regionale di CNA Balneari Gianpaolo Miceli.

“Il momento infatti è estremamente difficile per le imprese balneari – continuano i dirigenti di CNA – a causa delle incertezze sulla continuità aziendale generate dallo spauracchio della direttiva Bolkestein che imporrebbe le aste pubbliche per gli imprenditori che hanno investito sul demanio. Pensare che si debba anche fare i conti con azioni di questo genere che determinano ulteriori danni è inaccettabile e per questo auspichiamo in un rapido intervento delle forze dell’ordine, affinché facciano chiarezza punendo i responsabili dell’incendio dei giorni scorsi”.

“Sappiamo quanto capillare e profondo sia l’operato delle autorità e per questo ci auguriamo di poter chiudere al più presto questa brutta vicenda – chiudono Bellanza e Miceli – siamo vicini allo stabilimento balneare colpito e lo supporteremo affinché quella del 2022 sia l’ennesima stagione di buon lavoro per i collaboratori ed i clienti del lido”. 

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici sui Social

Angelo Guardo Floridia